Cronaca

Terremoto, nuova scossa tra Marche e Umbria: la più forte da domenica

Paura anche ad Ancona, dove ci sono decine di sfollati dopo i controlli dei vigili del fuoco: i fedeli sono stati evacuati. Nessun ferito nelle Marche secondo il 118, solo tanta paura

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita alle 8.56 nelle Marche e in Umbria. Il sisma, di magnitudo 4.8, con epicentro Acquacanina nel maceratese è stato registrato ad una profondità di 10km. Tanta la paura anche in provincia, visto che la scossa si è sentita nitidamente anche nel capoluogo. Il sindaco di Ussita ha parlato di «un calvario senza fine, le strade sono un disastro». Ci sono stati nuovi crolli, con alcune frazioni che ormai sono completamente distrutte. Paura anche nella Chiesetta della Saline a Penna San Giovanni, dove era in corso una messa: i fedeli sono stati evacuati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, nuova scossa tra Marche e Umbria: la più forte da domenica

AnconaToday è in caricamento