Terremoto, le aziende colpite nella capitale per promuovere i prodotti tipici

L'esposizione partirà il 15 dicembre e proseguirà fino all'8 gennaio; i visitatori potranno ottenere agevolazioni per visitare l'adiacente area archeologica dello Stadio di Domiziano

Le aziende enogastronomiche delle Marche messe in ginocchio dall'ondata sismica che ha devastato il territorio, sbarcano da domani a Roma per promuovere le produzioni locali e far conoscere a cittadini e turisti le eccellenze tipiche delle zone terremotate.

L'iniziativa, promossa dal Codacons e organizzata da Coldiretti con il sostengo di Telepass e della Camera di commercio di Roma, vedrà impegnate oltre 80 aziende del Lazio, delle Marche, dell’Umbria e dell’Abruzzo, che saranno ospitate presso lo splendido spazio del Cortile del Vignola di Piazza Navona (ingresso adiacente lo Stadio di Domiziano). Qui verranno esposti ai cittadini e ai tanti turisti in questi giorni presenti nella capitale le numerose eccellenze enogastronomiche tipiche dei territori colpiti dal sisma, offrendo così un sostegno concreto a tanti piccoli imprenditori danneggiati dal terremoto.

L'esposizione partirà domani 15 dicembre e proseguirà fino all'8 gennaio; i visitatori potranno inoltre ottenere agevolazioni per visitare l'adiacente area archeologica dello Stadio di Domiziano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento