Terremoto, bambina estratta viva dalle macerie dopo 17 ore: la sorella non ce l'ha fatta

Secondo le prime indiscrezioni anche la famiglia della piccola sarebbe stata salvata dalle macerie. A comunicarlo le forze dell'ordine

PESCARA DEL TRONTO - Una fiammella di speranza, tra la disperazione di un paese che non c'è più. I soccorritori hanno salvato dalle macerie una bambina di 10 anni, intrappolata per 17 ore sotto quello che rimaneva della sua casa. A confermare la notizia sono state le forze dell'ordine. Secondo le prime indiscrezioni, anche i genitori della bambina sarebbero in salvo. La sorellina più piccola invece, non ce l'avrebbe fatta e sarebbe stata estratta priva di vita dalle macerie. Un'altra buona notizia arriva sempre da Pescara del Tronto, dove un 57enne è stato estratto vivo dopo 12 ore sotto le macerie. L'uomo avrebbe delle fratture ma non sembrerebbe in pericolo di vita.

I lavori continuano senza sosta, per trovare i sopravvissuti al forte sisma di magnitudo 6.0 che ha colpito l'area tra Lazio, Marche ed Umbria. I dati ufficiali parlano di 124 morti totali, 24 nelle Marche e 100 nel Lazio. Ancora imprecisato il numero dei dispersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento