Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Terremoto: i Vigili del Fuoco di Ancona sul posto, pronto anche l'ospedale mobile

Una ventina di vigili del fuoco dei comandi provinciali di Ancona e Pesaro sono partiti verso Modena, in aiuto alle popolazioni colpite dalla scossa. Anche la Protezione Civile delle Marche pronta a organizzare ospedale mobile

Una ventina di vigili del fuoco dei comandi provinciali di Ancona e Pesaro sono partiti alla volta di Modena, in aiuto alle popolazioni colpite dalla scossa di terremoto di magnitudo 5.8 registrata stamani alle 9:07 nella zona. Con loro ci sono anche vari mezzi per interventi di primo soccorso.

La Protezione civile regionale delle Marche è pronta ad allestire il suo ospedale mobile da campo nella zona dell'Emilia colpita dalla nuova scossa registrata stamani. Il Dipartimento nazionale di Protezione civile ha fatto una prima valutazione su mezzi e uomini che possono essere mobiliati dalle altre regioni, avvisando le Marche di tenersi pronte a mettere a disposizione moduli abitativi, ed eventualmente l'ospedale da campo, già entrato in funzione anche nel terremoto dell'Aquila. Dal 20 maggio, la Protezione civile marchigiana gestisce con una cinquantina di volontari e un posto medico avanzato una tendopoli a Finale Emilia, dove sono sistemati 480 terremotati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto: i Vigili del Fuoco di Ancona sul posto, pronto anche l'ospedale mobile

AnconaToday è in caricamento