Terremoto, scoperti 131 "furbetti": avrebbero percepito oltre 2,5 milioni di euro

I militari di Camerino hanno denunciato 89 persone che, seppur formalmente residenti nei Comuni del cratere sismico, in realtà vivevano stabilmente altrove

La finanza nelle zone terremotate

MARCHE - La guardia di finanza ha scoperto 131 presunti 'furbetti' che hanno percepito illegalmente risorse per 2,7 milioni di euro. I militari di Camerino hanno denunciato 89 persone che, seppur formalmente residenti nei Comuni del cratere sismico, in realtà vivevano stabilmente altrove.

Le fiamme gialle sono arrivate a queste conclusioni dopo una serie di indagini: dal riscontro dei consumi delle utenze domestiche, alla richiesta di informazioni a vicini di casa, datori di lavoro e portalettere, nonchè verifiche della scelta del medico curante e dell'ubicazione della filiale bancaria di riferimento del richiedente. Nel corso dell'operazione, denominata 'Anubi II', sono state denunciate89 persone per un ammontare di 670mila euro di cui 310mila euro già preventivamente sequestrati. Parallelamente è in corso di esecuzione l'operazione 'Domus Vacue' che mira a individuare eventuali abusi o irregolarità nell'utilizzo delle Sae. Gli accertamenti hanno consentito di denunciare 42 soggetti per una stima di danno erariale pari a 2 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento