Terremoto nelle Marche, attivo un conto corrente per le donazioni

Sempre operativo il conto corrente postale per i territori delle Marche colpiti dal sisma. Le informazioni

Sfollati a Fabriano

È sempre operativo il conto corrente postale per la raccolta dei fondi a favore delle popolazioni marchigiane terremotate. Aperto dalla Regione Marche in occasione del sisma del 26 agosto scorso, resta disponibile anche per le donazioni dell’emergenza in corso. Di seguito le coordinate (ugualmente valide per l’estero): 

INTESTAZIONE CONTO CORRENTE POSTALE: 
REG. MARCHE DONAZ.FAVORE TERRITORI
MARCHE COLPITI DAL SISMA 
NUMERO CONTO: 1034116044
IBAN: IT-17-Y-07601-02600-001034116044
COD. BIC/SWIFT per i BONIFICI DALL’ESTERO: BPPIITRRXXX

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È anche possibile effettuare donazioni direttamente on-line tramite la piattaforma regionale Mpay

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento