Terremoto, Maiolatesi: «A due anni dalla scossa bisogna accelerare la ricostruzione»

«Troppo poco è stato fatto per restituire ai nostri concittadini una vera casa»

«La mattina del 30 ottobre di due anni fa le Marche venivano colpite dal terremoto più forte mai registrato dal 1980: una scossa di magnitudo 6.5. Un evento che, pur non causando vittime (dopo il tragico evento del 24 agosto), ha esteso in modo drammatico l’area dei comuni colpiti. Oggi la nostra regione sta provando a rialzarsi, ma la normalità è lontana» afferma in una nota Donatella Maiolatesi, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Ancona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Troppo poco è stato fatto per restituire ai nostri concittadini una vera casa, per recuperare il patrimonio edilizio e culturale danneggiato, ma non perduto per sempre, dei tanti borghi antichi della nostra Regione. Spesso la burocrazia frena il lavoro di sindaci e professionisti. La mia speranza è che la macchina della ricostruzione possa finalmente prendere velocità e fornire risposte in tempi rapidi ai cittadini dei Comuni colpiti. Noi continueremo a fare la nostra parte, con la nostra competenza e la nostra voglia di ripartire» conclude Maiolatesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento