Terremoto, oltre 31 milioni per le opere pubbliche dell'anconetano

All’ordine del giorno oltre all’approvazione del secondo Stralcio delle Opere Pubbliche, le Modifiche al D.L. 189/2016 che contiene le misure a favore delle popolazioni terremotate

31 milioni e 289mila euro è l’investimento previsto dal secondo Stralcio delle Opere Pubbliche per la provincia di Ancona. Il piano è stato illustrato ieri durante il Comitato istituzionale provinciale per l’attività di ricostruzione post sisma , nella Sala Convegni dell’ERAP.

All’incontro erano presenti i Primi Cittadini di Fabriano e Cerreto e l’assessore alla Protezione Civile Angelo Sciapichetti. Sono pianificati stanziamenti per 5 scuole, 5 municipi e 11  opere pubbliche.   Si raggiunge così l’obbiettivo dell’integrale finanziamento di edifici scolastici e comuni. All’ordine del giorno oltre all’approvazione del secondo Stralcio delle Opere Pubbliche, le Modifiche al D.L. 189/2016 che contiene le misure a favore delle popolazioni terremotate.   Ci sono stati  anche approfondimenti sulle infrastrutture per la banda ultra larga e la rendicontazione sulle attività di Protezione Civile svolte ad oggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento