Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Terremoto, il sismologo: «Un centinaio di scosse negli ultimi due giorni»

Alessandro Amato: «Ci sono stati un centinaio di piccoli terremoti negli ultimi due giorni, ma non ci sono elementi particolari che fanno pensare all'attivazione di nuove faglie»

Il geologo e sismologo Alessandro Amato  dell'INGV analizza la ripresa dell'attività sismica ieri nella zona di Fiastra e Fiordimonte (Macerata), e lo fa con un lungo post sul suo profilo Facebook: "Ci sono stati un centinaio di piccoli terremoti negli ultimi due giorni (intorno a Lat.43.02-Long.13.11), compresi alcuni di magnitudo superiore a 3. Il massimo ieri alle 16:35 e 19:04 (M3.6)" 

«Alcune considerazioni - scrive Amato - vista la localizzazione, questi terremoti sono tecnicamente degli "aftershocks», ossia eventi appartenenti alla sequenza iniziata ad agosto 2016, in particolare nel settore settentrionale attivo da ottobre (vedi foto). 

«Dopo un certo tempo dall'inizio di una sequenza, spesso si osservano aftershocks più forti nelle zone marginali del sistema di faglie (e meno nelle parti centrali)». Poi, continua «non ci sono elementi particolari che fanno pensare all'attivazione di nuove faglie. Nessuno è in grado oggi di dire se potrà arrivarne uno più forte, né di escludere che questo accada (se qualcuno lo fa, diffidate)».

Infine, conclude Amato, "la probabilità di avere un evento più forte nella zona è difficile da calcolare, ma con i metodi sperimentali a disposizione, questa è comunque bassa (ma non nulla).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, il sismologo: «Un centinaio di scosse negli ultimi due giorni»

AnconaToday è in caricamento