menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Crolli nel centro storico di Camerino, foto Twitter

Crolli nel centro storico di Camerino, foto Twitter

Terremoto, crolli nel centro storico di Camerino: ci sono dei feriti

Gravi danni nel centro storico di Camerino. Come confermato dal sindaco Gianluca Pasqui ci sono stati dei crolli. Alcuni feriti trasportati in ospedale

Camerino è in ginocchio. La seconda scossa di magnitudo 5.9 registrata nel tardo pomeriggio di oggi, ha causato crolli e danneggiamenti in tutto il centro storico. A raccontare la situazione nella cittadina in provincia di Macerata è stato il sindaco Gianluca Pasqui: «Il campanile è crollato su una palazzina - racconta il primo cittadino - forse anche un altro palazzo». A subire i danni maggiori sarebbe stato però il centro storico di Camerino. Una situazione molto difficile, con crolli che avrebbero interessato molti edifici: «Il centro storico ha subito in maniera importante questo evento sismico - continua il sindaco - I quartieri più periferici hanno dei danni ma non ci sono delle situazioni molto preoccupanti. Il centro ci sta preoccupando. Ci sono anche dei feriti, che non sono gravi ma sono stati trasportati in ospedale. Speriamo che non ce ne siano altri». Situazione drammatica anche ad Ussita. Il sindaco Marco Rinaldi ha confermato che non ci sarebbero vittime, anche se il piccolo paese avrebbe subito gravissimi danni: «Una situazione estremamente difficile, è stato terribile. Il più forte terremoto della mia vita». 

Il secondo terremoto, di magnitudo 5.9, è stato registrata alle 21.19, con epicentro ad Ussita. Una scossa lunga ed intensa. L'ipocentro ad una profondità di 8km. E ancora paura, grida e terrore in tutta la regione e anche a Nord con segnalazioni anche dalla Romagna. Il tutto a poco più di due ore dalla scossa delle 19.11 avvertita in tutte le Marche. Una terza scossa, di magnitudo 4.6, è stata registrata dai sismografi alle 23.42. L'epicentro nella zona di Castelsantangelo sul Nera, ad una profondità di 10 km. Dopo il terremoto delle 19.10 sono state circa 60 le scosse localizzate dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV. 

VIDEO, CROLLI A CAMERINO
TERZA VIOLENTA SCOSSA: MAGNITUDO 4.6
> CROLLA UNA PALAZZINA, FERITI A FABRIANO
> GLI SFOLLATI DI ARQUATA RITORNANO NELLE TENDOPOLI
> TERREMOTO: CHIUSE LE SCUOLE
> ORE 21.18: LA SECONDA E PIU' FORTE SCOSSA
> LA PRIMA SCOSSA DELLE 19.11: PAURA
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento