Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Comunicare l’emergenza: a quasi 3 anni dal sisma architetti e giornalisti a confronto

L’incontro, aperto a tutti i cittadini, si terrà venerdì 24 maggio alle 9.30, nella Polveriera del Parco del Cardeto ad Ancona

Comunicare l’emergenza prima e, subito dopo, raccontare le difficoltà di un territorio. Giornalisti di rilievo nazionale dialogheranno con gli architetti dell’Ordine di Ancona in una giornata dedicata alle aree terremotate delle Marche. L’incontro, aperto a tutti i cittadini, si terrà venerdì 24 maggio alle 9.30, nella Polveriera del Parco del Cardeto ad Ancona.

Nel corso dell’evento, patrocinato dal Consiglio nazionale degli architetti e curato da Ordine degli Architetti di Ancona e Ordine dei Giornalisti delle Marche, interverranno il giornalista e comunicatore Michele Romano, Francesca Alfonsi (Tg3 Marche) e Laura Della Pasqua (Panorama) e il consigliere nazionale degli Architetti Walter Baricchi. Le aree interne del nostro territorio sono un immenso patrimonio paesaggistico, culturale e turistico. Il sisma ha aggravato il problema dello spopolamento, con gravi ripercussioni sulla cura dei paesaggi. Le istituzioni non sono state in grado, finora, di fornire risposte sufficienti ai cittadini che hanno perso una casa, il lavoro e, con questi, tutta la rete di rapporti sociali e culturali che formano una comunità. Il diritto-dovere dei giornalisti è quello di spiegare, ai cittadini di tutto il Paese, cosa sta accadendo nel cuore del nostro Paese così vicino a Roma eppure percepito come lontanissimo. “Il nostro compito è quello di lavorare fianco a fianco con altri professionisti affinché la ricostruzione parta e proceda spedita, senza le lungaggini che hanno finora sfiancato i nostri concittadini - spiega Donatella Maiolatesi, presidente dell’Ordine degli Architetti di Ancona - ma non possiamo farlo da soli: è necessario il sostegno delle istituzioni e il presidio di giornalisti attenti. In questo senso il seminario di venerdì assume una particolare importanza: è fondamentale che tecnici e comunicatori parlino una lingua comune e stabiliscano, insieme, l’agenda delle priorità per restituire voce e dignità a un pezzo così importante del nostro Paese”.

Il seminario sarà preceduto dai saluti del presidente dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche Franco Elisei e la stessa Donatella Maiolatesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicare l’emergenza: a quasi 3 anni dal sisma architetti e giornalisti a confronto

AnconaToday è in caricamento