rotate-mobile
Cronaca

Forte scossa di terremoto nel cuore della notte, paura nell'anconetano

Una scossa di grado 6.0 è stata registrata attorno alle 3.15. L'epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti. È stata avvertita distintamente dalle popolazioni di Umbria, Lazio e Marche

Una scossa di grado 6.0 della scala Richter è stata registrata attorno alle 3.15. L'epicentro del comune di Accumoli, in provincia di Rieti, ad una profondità di 4 km. È stata avvertita distintamente dalle popolazioni di Umbria, Lazio e Marche. Un'altra scossa è stata avvertita tra Norcia e Perugia, questa volta di magnitudo 5.4, mentre altre tre di assestamento sono state registrate nel rietino. I vigili del fuoco hanno parlato di feriti nella zona interna dell'ascolano, con danni e case lesionate ad Arquata del Tronto, dove ci sono anche due vittime confermate.

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ha parlato di «metà paese distrutto con persone sotto le macerie.»  Il sindaco ha fatto appello ai soccorritori per liberare le strade che sono ancora bloccate. Anche l'ospedale di Amatrice è inagibile, con i feriti che vengono curati in strada. Crolli anche nel maceratese e fermano. La forte scossa si è sentita in tutto l'anconetano, con tante persone che si sono riversate in strada. A Fabriano, il sindaco Giancarlo Sagramola, ha attivato il comitato operativo comunale. Decine le chiamate da tutta la provincia di Ancona ai vigili del fuoco, ma al momento non si segnalano feriti. 

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL TERREMOTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte scossa di terremoto nel cuore della notte, paura nell'anconetano

AnconaToday è in caricamento