Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Terremoto, niente danni ma tante chiamate ai vigili del fuoco

Il centralino dei pompieri è servito a rassicurare la popolazione rispetto alla scossa registrata al largo di Ancona. Un centinaio le segnalazioni all'Ingv

Pur basso come magnitudo, un 2.6 che fa sorridere i più, la scossa delle 6.12 di questa mattina ha preoccupato parecchie persone. Alla sala operativa dei vigili del fuoco sono arrivate diverse telefonate di cittadini che, componendo il 115, volevano ricevere informazioni. Non ci sono state richieste di intervento o segnalazioni di danni.

All'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia sono arrivate un centinaio di segnalazioni da parte di cittadini che hanno avvertito chiaramente la scossa. La maggior parte arriva proprio dal capoluogo dorico che mai ha dimenticato la grande scossa del 1972. Anche all'epoca la terra iniziò a tremare mare. Altre segnalazioni arrivano dalla costa (Falconara, Montemarciano e Senigallia),  dall'hinterland (Polverigi), dal Conero (Castelfidardo e Camerano) ma anche dalla Vallesina (Monte San Vito e San Marcello). Segnalazioni anche da Porto Potenza Picena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, niente danni ma tante chiamate ai vigili del fuoco

AnconaToday è in caricamento