Cronaca

Covid, nelle Marche le terapie intensive tornano sotto la soglia di saturazione

È quanto emerge dal monitoraggio settimanale, condotto dalla Fondazione Gimbe, sull'emergenza sanitaria nella nostra regione

Tornano sotto soglia di saturazione le Marche per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva, da parte di pazienti Covid. È quanto emerge dal monitoraggio settimanale, condotto dalla Fondazione Gimbe, sull'emergenza sanitaria in Italia. Come la settimana scorsa i posti letto occupati in area medica corrispondono al 6% (media italiana del 7%) mentre quelli in terapia intensiva scendono dal 13% al 9% (media italiana del 6%).

Entrambi dunque sono sotto la soglia d'allarme. Performance in miglioramento anche per quanto riguarda i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (178) mentre si registrano il 19% di nuovi casi in meno rispetto alla settimana precedente. La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 69,2% (media nazionale 69,8%) a cui aggiungere un ulteriore 3,8% (media nazionale 5,2%) solo con prima dose. La popolazione over 50 che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 12,1% (media 10,5%) mentre nella fascia 12-19 senza vaccino è il 38,9% dei giovani (media 32,1%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, nelle Marche le terapie intensive tornano sotto la soglia di saturazione

AnconaToday è in caricamento