menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali sulla nipotina, arrestato un teologo anconetano

Avrebbe dovuto essere la sua guida spirituale e invece avrebbe approfittato della sua posizione per abusare della minorenne che, tra l'altro, era anche sua nipote. Per questo i Carabinieri hanno arrestato un teologo di 45 anni

Teologo anconetano accusato di violenza sessuale aggravata. Secondo le accuse della Procura di Ancona lui, un 45enne appartenente ad un circolo di tradizionalisti che sposano i principi più ferrei della Chiesa Cattolica, avrebbe abusato della nipotina. In passato la famiglia aveva affidato la minorenne alla cura spirituale dello zio che, secondo le accuse, avrebbe invece approfittato della sua posizione di educatore per abusare della piccola. Veri e propri rapporti sessuali quelli consumati con la piccola in alcuni alberghi della provincia e raccontati proprio dalla vittima in un diario degli orrori. Era lì che lei, indifesa e sottomessa, sfogava con la scrittura quegli atti innaturali.

In qualche modo però la storia sarebbe arrivata alla conoscenza dei Servizi Sociali locali, che hanno tolto la minore ai genitori e l’hanno affidata a una casa di accoglienza. Anche perché, sempre secondo le accuse, i familiari della bambina sapevano e non hanno mai denunciato, coprendo così il parente teologo. Il caso però è esploso solo venerdì scorso quando il 45enne è stato raggiunto a casa dai Carabinieri che lo hanno arrestato. Ora l’uomo si trova nel carcere di Montacuto, ma molto probabilmente sarà presto trasferito in una specifica sezione del carcere di Pesaro dove sono reclusi i detenuti accusati di reati legati violenze sessuali. Ieri mattina l’uomo, assistito dall’avvocato Roberto Leali, è stato ascoltato nell’interrogatorio di garanzia dove ha respinto ogni accusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento