Via Flaminia: tenta di uccidersi con alcool e farmaci, salvata dagli agenti

Intervenuti dietro segnalazione dei vicini, gli agenti delle "Pantere" hanno trovato la padrona di casa che lamentava fortissimi dolori a causa delle sostanze ingerite. Immediata la corsa in ospedale

Ha cercato di uccidersi ma è stata salvata dagli agenti della polizia di Ancona la donna che, per farla finita, aveva ingerito un cocktail potenzialmente letale di medicinali ed alcol. Dopo quello di ieri in via Cambi è stato sventato un altro potenziale suicidio dai membri delle forze dell'ordine.
Questa mattina, intorno alle 10 e 10, gli agenti  delle “Pantere” sono intervenuti in via Flaminia, in zona Torrette, dove era stata segnalata una donna  che non rispondeva alle chiamate dei vicini.

Per scongiurare lo scenario peggiore gli agenti,  dopo aver individuato l'appartamento e aver cercato di entrare dalle finestre salendo un impalcatura montata per dei lavori, sono riusciti a entrare nell’abitazione aprendo senza danneggiarla la porta d’ingresso: arrivati in camera hanno trovato la padrona di casa che lamentava fortissimi dolori a causa delle sostanze ingerite.

La donna è stata quindi trasportata d’urgenza presso l'ospedale di Torrette per le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento