rotate-mobile
Cronaca Montedago / Via Enrico Sacripanti

Choc in appartamento, si siede sul davanzale e si lascia cadere nel vuoto: cognata e fratello assistono al dramma

La cognata, entrando in cucina, ha visto la donna seduta sul davanzale della finestra e, terrorizzata, ha gridato il suo nome al fine di richiamarne l’attenzione. La donna però si è lasciata andare cadendo dal terzo piano

ANCONA - Si siede sul davanzale del terrazzo e si getta dal terzo piano del suo appartamento. La cognata assiste all'intera scena ed allerta subito i soccorritori. Choc nella giornata di ieri in via Sacripanti.

A gettarsi nel vuoto una donna di 55 anni che si trovava nell'appartamento insieme a suo fratello e alla cognata. I due infatti erano andati ad aiutarla con le faccende domestiche in quanto la donna soffre di disagi psichici per i quali è in cura. All'arrivo della polizia la 55enne era riversa a terra, per fortuna ancora in vita. La cognata, entrando in cucina, ha visto la donna seduta sul davanzale della finestra e, terrorizzata, ha gridato il suo nome al fine di richiamarne l’attenzione. La 55enne però si è improvvisamente lasciata cadere nel vuoto. Gli agenti hanno effettuato i dovuti controlli ed accertamenti, sulle persone e sui luoghi, all’esito dei quali non si è risconstrato alcun elemento riconducibile ad episodi di violenza. La donna attualmente è in prognosi riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc in appartamento, si siede sul davanzale e si lascia cadere nel vuoto: cognata e fratello assistono al dramma

AnconaToday è in caricamento