Cronaca Via Sandro Pertini

Aggressioni sessuali al Q3 e in piazza Pertini: è caccia al maniaco

Due episodi nello spazio di dieci giorni: in via Tiraboschi e dietro i rinoceronti di Trubbiani. Le vittime sono state aggredite alle spalle e palpeggiate prima di riuscire a fuggire: forse lo scopo era lo stupro

Le aggressioni sessuali di cui si ha notizia sicura sono due, consumate nello spazio di dieci giorni, la prima in via Tiraboschi e la seconda in Piazza Pertini, sempre di sera tardi. Stesso il modus operandi e stesso, con ogni probabilità, il colpevole: un uomo sui trent’anni descritto di carnagione chiara. A riportare la notizia è il Messaggero.

Si comincia in via Tiraboschi, al quartiere Q3: una giovane che stava rientrando a casa è stata aggredita alle spalle in una zona isolata, il maniaco ha cercato di immobilizzarla e ha cominciato a palpeggiarla pesantemente. La ragazza ha reagito con energia, ha urlato, si è divincolata, e finalmente è riuscita a fuggire dall’aguzzino.
Qualche giorno dopo un’altra giovane vittima, aggredita stavolta dietro i rinoceronti di piazza Pertini: stessa dinamica, e per fortuna anche in questo caso la donna è riuscita a fuggire.

Non si sa se l’obiettivo del sex offender fosse solo quello di palpeggiare odiosamente le sue vittime, o se le aggressioni siano in realtà tentati stupri falliti solo grazie al coraggio e alla prontezza di spirito delle vittime, certo è che le forze dell’ordine hanno tutta l’intenzione di catturare il maniaco prima di scoprirlo, prima che abbia la possibilità di colpire ancora.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni sessuali al Q3 e in piazza Pertini: è caccia al maniaco
AnconaToday è in caricamento