Camerata Picena: preparavano una rapina in villa, cinque arresti

I criminali stavano preparando il colpo da tre giorni: si erano riuniti a casa del basista, residente a Chiaravalle, organizzando la rapina nei minimi dettagli. Ma la polizia aveva scoperto tutto

Il Capo della Squadra Mobile di Ancona, Giorgio Di Munno

Si preparavano ad entrare in azione in una villa di Camerata Picena abitata da una coppia di anziani, armati di bastone e pistola carica: è di cinque arresti il bilancio dell'operazione congiunta condotta dalla Squadra Mobile di Ancona, guidata dal Dottor Giorgio Di Munno, e dalla Compagnia dei Carabinieri di Jesi, su disposizione della Procura della Repubblica.

I criminali stavano preparando il colpo da tre giorni: in tre erano arrivati dalla Puglia e uno da un'altra parte del sud d'Italia, e si erano riuniti a casa del basista, residente a Chiaravalle, organizzando la rapina nei minimi dettagli e tenendosi in comunicazione per mezzo di telefoni cellulari che cambiavano di frequente nella convinzione di poter tenere nascoste le loro tracce. Quello che non sapevano era che gli uomini della Mobile stavano seguendo le loro mosse, e questa mattina all'alba è scattata la trappola delle forze dell'ordine.

I rapinatori sono usciti dalla casa del basista a bordo di due auto, ignari del dispiegamento di pattuglie di agenti e militari in borghese già posizionate sul territorio. A 500 metri di distanza l’una dall’altra gli uomini della Mobile hanno bloccato le due auto, trovando i criminali armati di un bastone lungo 80 cm e una pistola Beretta caricata con 6 cartucce, poi risultata rubata due anni prima.

L’operazione, ovviamente, è stata fatta scattare prima che i malviventi entrassero in azione, per proteggere l’incolumità degli anziani proprietari di casa. Una volta perquisito il covo dei 5, gli agenti hanno trovato anche ricetrasmittenti, guanti di lattice e gomma, attrezzi da scasso, torce, e i telefoni usati nei tre giorni precedenti.
Tutte e cinque le persone dovranno ora rispondere di concorso in tentata rapina, e si trovano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento