Cronaca

Senigallia, criminale maldestro: vuole rapinare l’ufficio postale ma trova chiuso

E' arrivato armato di coltello e con il volto coperto, prontissimo a rapinare l'ufficio postale l'area dipendenti della frazione Roncitelli a Senigallia. Che però era chiusa. Così il rapinatore ha dovuto fare dietrofront

E’ arrivato armato di coltello e con il volto coperto (cappello calato in testa, bavero alzato e occhiali scuri), prontissimo a rapinare l’ufficio postale (l’area dipendenti) della frazione Roncitelli a Senigallia. Che però era chiusa. Così il rapinatore ha dovuto fare dietrofront e tornarsene a casa con le pive nel sacco.
 L’episodio – quasi comico, se non parlassimo di un potenziale reato – è accaduto nella giornata di ieri, attorno alle 13.

Testimoni della maldestra tentata rapina i dipendenti stessi, separati dall’area destinata al pubblico da una porta a vetri: il criminale si è diretto con sicurezza alla porta convinto di trovarla aperta, cosa che non era. I dipendenti hanno ovviamente subito chiamato la polizia e l’aspirante rapinatore, avendo capito l’antifona, ha ben pensato di darsi ad una precipitosa fuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, criminale maldestro: vuole rapinare l’ufficio postale ma trova chiuso

AnconaToday è in caricamento