Cronaca

Tenta di suicidarsi buttandosi dall'asse Nord-Sud, salvata dai Carabinieri

A spingere la giovane a tentare il gesto estremo sarebbero stati problemi sentimentali, ma per fortuna sono intervenuti i Carabinieri e il personale medico del 118, che ha soccorso e accompagnato al Pronto Soccorso di Ancona la giovane donna

L'asse Nord - Sud

Una vita difficile e solo di recente segnata anche dalla fine di un importante rapporto sentimentale. Per questo oggi una ragazza avrebbe deciso di farla finita tentato di buttarsi dal ponte dell’asse Nord-Sud. Solo l’intervento di una donna anconetana e poi dei Carabinieri del Norm di Ancona, l’hanno salvata. E’ successo tutto oggi pomeriggio (lunedì 21 settembre) quando un’anconetana era al volante della sua auto mentre percorreva l’asse in direzione sud. Ad un tratto, passando vicino all’uscita per il quartiere “Grazie”, ha notato un’auto parcheggiata lungo una piazzola di sosta e a pochi metri una donna, appoggiata al guard rail. Ha deciso di fermarsi per scoprire se avesse bisogno e proprio in quel momento stava passando anche una Gazzella dell’Arma. 

Sono stati i militari ad intervenire per parlare con la ragazza, temporeggiando dopo aver scoperto come lei, in un palese stato di profonda disperazione, avesse in mente di suicidarsi. Poi l’arrivo del personale medico del 118, intervenuto per soccorrere la potenziale suicida, poi accompagnata al Pronto Soccorso di Ancona per tutti gli accertamenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di suicidarsi buttandosi dall'asse Nord-Sud, salvata dai Carabinieri

AnconaToday è in caricamento