Tenda di Abramo, struttura di accoglienza migliore insieme ad UniCredit

L'intervento di UniCredit è stato realizzato grazie ai fondi raccolti da UniCredit Carta Etica, la carta di credito flessibile che, senza alcun costo aggiuntivo per il cliente, permette di contribuire a iniziative solidali ad ogni utilizzo

FALCONARA - Si è tenuta venerdì 6 luglio, presso la sede della Tenda di Abramo di Falconara la presentazione delle migliorie apportate alla struttura (nuovi infissi, sanitari, arredi, ecc…) grazie al contributo di Unicredit.

L'intervento di UniCredit è stato realizzato grazie ai fondi raccolti da UniCredit Carta Etica, la carta di credito flessibile che, senza alcun costo aggiuntivo per il cliente, permette di contribuire a iniziative solidali ad ogni utilizzo. Grazie al suo particolare meccanismo, una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta, interamente a carico di UniCredit, va ad alimentare un fondo di beneficenza che in oltre dieci anni ha permesso di sostenere in tutta Italia più di 650 iniziative benefiche per un totale di oltre 17 milioni di Euro. L’incontro si è tenuto presso la sede della Tenda di Abramo di Falconara dove l’operatore della struttura Stefano Ancona ed il volontario Ludovico Principi hanno illustrato ai funzionari UniCredit presenti, Daniele Seccacini, Area Manager Ancona e provincia, Giuseppina Giovanelli, Sviluppo Territoriale Centro Nord, i miglioramenti strutturali finanziati con il contributo di UniCredit: in particolare i nuovi infissi e le nuove persiane che, considerando la estrema vicinanza della casa alla ferrovia, sono di grande importanza per insonorizzare la struttura e consentire una migliore vivibilità dell’interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento