Cronaca

Sanità: anche sei mesi di attesa per un’ecografia all’addome

Per fare un'ecografia all'addome il tempo massimo fissato dalla Regione Marche in una recente delibera per la non urgenza sarebbe massimo di 60 giorni, in realtà il paziente attende anche sei mesi

Nella foto: l'ospedale regionale di Torrette

Per fare un’ecografia all’addome il tempo massimo fissato dalla Regione Marche in una recente delibera  per la non urgenza sarebbe massimo di 60 giorni, in realtà il paziente attende anche sei mesi.
Per una risonanza magnetica alla testa e alla colonna vertebrale via Gentile da Fabriano impone un’attesa che non dovrebbe superare i 90 giorni, mentre in realtà il paziente aspetta quando va bene 4 mesi, e lo stesso vale per l’ecocolordoppler alle gambe. Per una visita cardiologica o gastroenterologica si va dai 45 giorni sulla carta ai 6 mesi reali.
Meglio va con neurologia e oculustica (45 e 30 giorni reali di media), grazie anche alla presenza di più strutture sul territorio.

La notizia, riportata dal Messaggero, è di quelle destinate a far discutere: il problema è stato portato all’attenzione dal segretario provinciale anconetano della Fimmg (federazione italiana medici di medicina generale), il dottor Marco Grandi.

D’altronde gli ospedali e gli ambulatori pubblici sono letteralmente sommersi dalle richieste, e riesce difficile immaginare una soluzione del problema che non sia strutturale. La proposta arriva, sempre dalle pagine dello stesso quotidiano, da Vincenzo Cardoni, che fino al 2004 è stato direttore del servizio Politiche per la Salute della Regione: ambulatori associati che forniscano sotto uno stesso tetto prestazioni strumentali di base (ad esempio elettrocardiogrammi o analisi di routine), con un’infermiera professionale e un medico di guardia la notte. Questo dovrebbe decongestionare le strutture pubbliche come il pronto soccorso di Torrette snellendo dunque anche le attese per i pazienti, sempre più in attesa e sempre meno pazienti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: anche sei mesi di attesa per un’ecografia all’addome

AnconaToday è in caricamento