Cronaca Tavernelle / Via delle Tavernelle

Tavernelle, giovane aggredito e picchiato dentro il cimitero: finisce in ospedale

Sul posto sono arrivati i soccorsi. Alla fine la vittima ha riportato una prognosi di 20 giorni, con 2 costole rotte e un trauma cranico. Si indaga, mentre il sospetto è che gli aggressori seguissero la vittima da un po'

Il cimitero

Aggredito al cimitero di Tavernelle. E’ quanto accaduto lunedì mattina intorno alle 9:45 ad un giovane di origini marocchine. Il ragazzo è entrato la cimitero per andare a trovare un amico defunto quando ad un tratto sarebbe stato raggiunto da uno sconosciuto alle spalle, che lo ha preso al collo per cercare di immobilizzarlo. Lui, la vittima, ha provato a divincolarsi dalla morsa. Ma proprio in quel momento sarebbe arrivato un altro aggressore che lo ha colpito al costato con dei cazzotti. Uno, poi un altro. Il marocchino si è piegato e poi è stato scaraventato contro una vetrata, finita in frantumi.

Uno schianto violentissimo che gli ha fatto perdere i sensi all'istante. Gli aggressori si sono dati alla fuga, mentre il giovane rimaneva incosciente per almeno mezz'ora. Quando si è risvegliato è riuscito a chiamare i soccorsi. Una prognosi di 20 giorni per lui, con due costole rotte e un trauma cranico. Sul fatto si indaga, ma è probabile che i due seguissero da tempo il 20enne, aspettando il momento e il luogo giusto per colpire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavernelle, giovane aggredito e picchiato dentro il cimitero: finisce in ospedale

AnconaToday è in caricamento