rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Falconara Marittima

Oltre 15 nuove telecamere nelle vie d'accesso alla città, partita l'installazione del "Targasystem": leggerà ogni singola targa

Nei giorni scorsi è partita l’installazione dei primi dispositivi ‘Targasystem’, capaci di leggere le targhe dei veicoli in ingresso e in uscita e di verificarne in tempo reale la ‘storia’

FALCONARA - Falconara diventa una città ‘smart’, grazie a un sistema di monitoraggio con telecamere di ricognizione ottica (OCR) che presidieranno le vie d’accesso al territorio, sistema che sarà integrato con quello di videosorveglianza già esistente. Nei giorni scorsi è partita l’installazione dei primi dispositivi ‘Targasystem’, capaci di leggere le targhe dei veicoli in ingresso e in uscita e di verificarne in tempo reale la ‘storia’: se sono oggetto di furto, se sono assicurate, se sono state revisionate e, in generale, se sono in regola con tutti gli adempimenti previsti per poter circolare. Le informazioni raccolte, oltre ai dati dei flussi di traffico, dei tempi di percorrenza e della tipologia di veicoli e merci trasportate, rilevati 24 ore su 24, saranno messe in rete, attraverso un sistema condiviso con tutte le forze dell’ordine. In totale saranno installate 15 telecamere OCR, collegate a monitor allestiti nella centrale operativa della polizia locale di Falconara.

I flussi di informazione del sistema dei 15 ‘varchi di rilevamento transiti’ sono integrati con quelli delle postazioni di videosorveglianza installate nel corso del 2022. Allo stesso tempo sono in corso di installazione le prime 3 telecamere multisensor che presidieranno 3 incroci a particolare pericolosità al fine di prevenire l’incidentalità stradale e comunque ricostruire sempre e velocemente le dinamiche. Prosegue così la messa in rete, in una visione complessiva di lungo periodo, del sistema comunale integrato di sicurezza urbana. Una infrastruttura che negli anni si è evoluta enormemente e richiede di entrare in una nuova fase di progettazione, quella che deve partire dal concetto di una struttura a rete, evoluta e dimensionata alle esigenze ed ai tempi e scalabile inserita in una smart city, cioè di un’ottica di infrastrutture connesse ed in grado di comunicare e fornire i dati acquisiti all’amministrazione. La realizzazione di una prima dorsale di trasmissione dati permetterà implementazioni continue verso le  aree non ancora coperte sulla base di una organica programmazione. Al sistema saranno aggiunte nuove telecamere di sorveglianza ad alta definizione che saranno installate a breve.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 15 nuove telecamere nelle vie d'accesso alla città, partita l'installazione del "Targasystem": leggerà ogni singola targa

AnconaToday è in caricamento