Cronaca Porto

Porto: versamento di acido alla banchina 23, perdita minima

Non ha avuto gravi conseguenze per l'ambiente lo sversamento di acido cresilico che si è originato questa mattina attorno alle 12 da una cisterna appena sbarcata da una motonave alla banchina 23 del porto

Non ha avuto gravi conseguenze per l’ambiente lo sversamento di acido cresilico che si è originato questa mattina attorno alle 12 da una cisterna appena sbarcata da una motonave alla banchina 23 del porto.
A riportare la notizia è il quotidiano Cronache Anconetane: la perdita, originata da una falla apertasi nell’involucro, è stata minima, di circa 1 litro l’ora.

L’acido cresilico è un liquido infiammabile, un detergente altamente concentrato, per tanto sul posto sono accorsi subito i vigili del fuoco. L’intervento si  è concluso verso le 16 e la sostanza fortunatamente non è finita in mare perché trattenuta dai materiali assorbenti posizionati sul posto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: versamento di acido alla banchina 23, perdita minima

AnconaToday è in caricamento