menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il sind

il sind

Svastiche sul monumento, i baby vandali in Comune con i genitori

Ha funzionato l'appello del sindaco che chiedeva agli autori del raid di presentarsi in Municipio per chiedere scusa. "Condannati" a ripulire

Alla fine l'appello del sindaco Simone Pugnaloni ha sortito gli effetti sperati. Dopo il raid vandalico a Fonte Magna dove ieri erano stati trovate svastiche e simboli fallici tracciati con la vernice spray sul monumento che ricorda il passaggio di Pompeo nel l'83 d.C. Questa mattina gli autori si sono presentati in Comune per chiedere scusa. 

Ad accompagnarli, i genitori. «Sono venuti spontaneamente – ha scritto il sindaco sui social - a chiedere scusa alla presenza dei loro genitori. Sono felice che il mio appello sia stato recepito. Per rieducarli al rispetto della città andranno a ripulire i luoghi non solo di Fonte magna ma tutti quei monumenti che in questi ultimi mesi sono stati presi di mira da atti vandalici». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento