Un messaggio al nipote, poi si lancia nel vuoto: suicidio a Marcelli

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia suicidato

Foto di repertorio

Prima ha inviato un sms al nipote: “Scusate per il fastidio che vi ho causato”. Poi si è lanciato dal balcone del 4° piano di un palazzo di Marcelli. Si è suicidato così ieri sera un uomo di Castelfidardo di 70 anni. 

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia volutamente tolto la vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento