Un messaggio al nipote, poi si lancia nel vuoto: suicidio a Marcelli

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia suicidato

Foto di repertorio

Prima ha inviato un sms al nipote: “Scusate per il fastidio che vi ho causato”. Poi si è lanciato dal balcone del 4° piano di un palazzo di Marcelli. Si è suicidato così ieri sera un uomo di Castelfidardo di 70 anni. 

Sul posto i soccorsi, tutto inutile, insieme ai carabinieri della stazione di Sirolo, per i quali non ci sono mai stati dubbi sul fatto che l’uomo si sia volutamente tolto la vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Perde il controllo e si schianta contro l’altra auto, nuovo incidente sulla strada maledetta

Torna su
AnconaToday è in caricamento