Jesi: giovane si toglie la vita, nessun biglietto per spiegare il gesto

A fare la scoperta sarebbe stata la madre. La giovane si era trasferita da poco assieme alla famiglia dal nord del Paese. La Polizia cercherà di chiarire tutti gli aspetti di questa delicata e terribile tragedia

Tragedia a Jesi, in un’abitazione di via De Bosis: una ragazza di 24 anni si è tolta la vita, a quanto pare – ma l’elemento non è stato confermato ufficialmente –  soffocandosi con una busta di nylon legata attorno al collo. A fare la terribile scoperta, attorno alle 12 e 30, sarebbe stata la madre della giovane, preoccupata dal continuo bussare e chiamare senza risposta alla camera della figlia. Secondo quanto si apprende, la famiglia era originaria del nord del Paese, trasferita da poco nella città di Federico II.

Nessuna lettera o messaggio sarebbero stati lasciati per spiegare il gesto estremo della ragazza. Sulla delicata vicenda indaga la Polizia di Jesi, ovviamente con il riserbo necessario ad un fatto come questo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento