Si chiude in auto e tenta il suicidio, arrivano i carabinieri e riescono a salvarlo

Nel cuore della notte un 50enne ha deciso di togliersi la vita chiudendosi in macchina e saturandola con il gpl

foto di repertorio

Questa notte i carabinieri di Jesi, allertati da una pattuglia dell'istituto di vigilanza "La Vedetta", hanno salvato un uomo che si era chiuso in auto e si voleva suicidare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel cuore della notte infatti, un uomo di 50 anni ha deciso di togliersi la vita chiudendosi in macchina e saturandola con una bombola del gas: il tutto dopo essersi infilato una busta di plastica sul capo. I militari, allertati dalla centrale operativa, si sono precipitati sul posto e sono riusciti a tirarlo fuori in tempo. Affidato ai sanitari del 118, l'uomo è riuscito a salvarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento