Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Viale della Rinascita

Si uccide per la crisi e lascia scritto: “Per favore occupatevi del mio gatto”

Una tragedia, quella accaduta a Chiaravalle, in viale Rinascita, e riportata dal Corriere Adriatico, se possibile resa ancora più triste dalla sensibilità mostrata da un uomo che purtroppo aveva perso ogni speranza

Chiaravalle, Viale Rinascita (immagine web)

Prima di morire ha pensato a tutti: ai soccorritori, al socio dell’attività, e al suo amato gatto. Un biglietto per ciascuno, fogli A4 accuratamente vergati. Il primo per i soccorritori, sulla porta del bagno: “Attenzione: monossido di carbonio”. Poi un biglietto con 300 euro per il socio: il denaro che la crisi aveva risparmiato. Quindi le ultime volontà, all’attenzione del notaio. Infine, forse il più commovente di tutti, la richiesta di badare all’essere vivente con il quale aveva condiviso l’ultima parte della sua vita: “Per favore occupatevi del mio gatto”.
Una tragedia, quella accaduta a Chiaravalle, in viale Rinascita, e riportata dal Corriere Adriatico, se possibile resa ancora più triste dalla sensibilità mostrata da un uomo che purtroppo aveva perso ogni speranza.

A.S., titolare di un’attività di mobili a Montemarciano sulla quale gravava lo spettro della crisi economica – che ormai pare non risparmiare più nessuno – si è tolto la vita tra domenica e lunedì nella sua abitazione asfissiandosi con il monossido di carbonio nel suo bagno, accendendo un piccolo barbecue nella stanza chiusa e lasciando che il gas facesse il suo compito. È lì che l’ha trovato il suo socio, lunedì mattina, quando preoccupato per non essersi riuscito a mettere in contatto con lui nel weekend, è andato a cercarlo a casa e ha aperto la porta grazie alla chiave di riserva che sapeva essere nascosta sotto lo zerbino.

Sul posto i soccorsi del 118 – che hanno potuto solo constatare il decesso –  e i carabinieri di Jesi, che conducono le indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si uccide per la crisi e lascia scritto: “Per favore occupatevi del mio gatto”

AnconaToday è in caricamento