Cronaca

Tragedia a Osimo: 23enne si toglie la vita, soffriva di anoressia

Una giovane di 23 anni, Elisa Caimmi, si è tolta la vita nel pomeriggio di mercoledì, in casa, in zona Guazzatore. La ragazza purtroppo soffriva di anoressia, disturbo per il quale era in cura ad Ancona

Tragedia a Osimo: una giovane di 23 anni, Elisa Caimmi, si è tolta la vita nel pomeriggio di mercoledì, impiccandosi in casa, in zona Guazzatore. La giovane purtroppo soffriva di anoressia, disturbo per il quale era in cura ad Ancona, seguita da una equipe medica.

A scoprire il corpo è stata la madre della ragazza, quando è rientrata a casa, attorno alle 16 e 30. Immediatamente sul posto i soccorsi del 118, i quali purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto anche i Carabinieri di Osimo.

Elisa, ex studentessa diplomata al Vanvitelli Stracca Angelini, era operaia alla ”Rico” di Castelfidardo, ma la sua vera passione era il ballo e l’organizzazione di serate ed eventi, attività che svolgeva con successo nei fine settimana presso la discoteca Noir di Jesi.

La gestione del locale, i colleghi, gli amici, i vicini e la comunità tutta si stringono attorno alla famiglia della giovane in questo momento di dolore, una tragedia che ha spezzato la vita di una giovane meravigliosa e fragile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Osimo: 23enne si toglie la vita, soffriva di anoressia

AnconaToday è in caricamento