Cronaca

Suicidio al carcere di Montacuto: 64enne si uccide in cella

A togliersi la vita un uomo di 64 anni originario di Frosinone ma da tempo residente a Civitanova Marche, in carcere da gennaio per l'accusa di tentato omicidio della moglie

Il carcere di Montacuto (immagine archivio)

Suicidio ieri, al carcere di Montacuto. A togliersi la vita Giovanni Aireti, 64enne originario di Frosinone ma da tempo residente a Civitanova Marche, in carcere da gennaio per l’accusa di tentato omicidio della moglie. L’uomo si è ucciso impiccandosi nella propria cella con un lenzuolo, attorno alle 14 e 30: immediato l’intervento dei soccorsi, che non hanno potuto far altro che accertare il decesso.

Il segretario generale del Spp, Aldo Di Giacomo, ha commentato i fatti definendo Montacuto “il carcere della disperazione” e annunciando la richiesta di urgenti interventi strutturali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio al carcere di Montacuto: 64enne si uccide in cella

AnconaToday è in caricamento