Si suicida a 63 anni, le ultime volontà lasciate su un biglietto

Un biglietto dove l'anconetana ha lasciato i suoi ultimi desideri, come essere seppellita con gli oggetti a lei più cari

«Non ho più un filo di vita da vivere». Una frase che mostra l'infinito dolore che la stava consumando. Sono queste le ultime parole della 63enne anconetana, che questa mattina si è lanciata dall'ultimo piano di un palazzo di via Caduti del Lavoro.

Un messaggio, quello lasciato dalla donna, che racconta anche delle sue ultime volontà. Indicazioni e desideri prima del suo addio, come quello di essere seppellita con degli oggetti a lei molto cari o quello di regalarne altri ai suoi familiari. Un testamento scritto prima del salto nel vuoto, che questa mattina ha messo tragicamente fine alla sua vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento