Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Street Food, si punta ai 6 quintali di stocco

Il bel tempo porta gente lungo viale della Vittoria e gli stand accolgono i visitatori con assaggi e degustazioni di vini. Marinelli: "Abbiamo raggiunto il top della qualità"

I paccasassi per arricchire il classico panino con la mortadella. O spiedini di moscioli arrotolati con la pancetta. Oppure la classica oliva fritta all'ascolana. A Street Food della Vittoria vince la qualità ma anche la diversità entro la quale si possono muovere i visitatori attirati dalle bontà offerte dai vari stand. "Siamo al top assoluto per qualità. Lo Stoccafisso all'Anconetana fa la parte del leone ma anche i paccheri con il sugo di stocco piacciono tantissimo" esulta Bernardo Marinelli, presidente di Re Stocco, l'associazione che insieme ad Accademia dello Stoccafisso all'Anconitana, Coldiretti e Confartigianato Imprese ha organizzato l'evento.

Oggi, secondo giorno di evento, si sono già cucinati 3 quintali di stoccafisso e 1 di baccalà. Si conta, per domani, di arrivare a 6 quintali con 1 quintale di paccheri cucinati. Gettonatissimo anche il Marchburger, l'hamburger 100% marchigiano offerto in abbinamento con la degustazione di Rosso Conero guidata dall'enoblogger Roberto Orciani di Nonsolotappo.it. "Molti - spiega Orciani - si avvicina conoscendo l'etichetta ma no avendo mai provato il vino. C'è tanto interesse e molto passaparola. In questo il web aiuta allargando gli orizzonti del passaparola e portando gente a testare nuovi prodotti, purché di qualità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street Food, si punta ai 6 quintali di stocco

AnconaToday è in caricamento