Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Lesioni a pubblico ufficiale e pericolosità sociale: tre espulsioni 

Il Questore: «Il mantenimento dell’ordine e la sicurezza pubblica si ottiene anche attraverso una legittima accoglienza ed integrazione degli stranieri e dunque con l’allontanamento di chi rappresenta un pericolo per la comunità»

La polizia ha accompagnato un 24enne gambiano, irregolare sul territorio, al Centro Permanenza per il Rimpatrio di Brindisi. La misura è stata attuata in esecuzione di un’espulsione giudiziaria per pericolosità sociale. Lo straniero, oltre ad avere precedenti di polizia, era stato condannato a 3 anni di reclusione per reati relativi a violazioni della normativa sugli stupefacenti. Il cittadino gambiano è stato prelevato dal personale della Polizia di Stato da Montacuto e dopo essere stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura, è stato accompagnato al CPR. 

Sempre oggi, l’Ufficio immigrazione espulso un cittadino ghanese di 23 anni con precedenti per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Un 30enne somalo è stato invece accompagnato all’aeroporto di Fiumicino per poi essere scortato da personale specializzato in Finlandia. Il Questore di Ancona Cesare Capocasa: «Il mantenimento dell’ordine e la sicurezza pubblica si ottiene anche attraverso una legittima accoglienza ed integrazione degli stranieri e dunque con l’allontanamento di quei soggetti che rappresentano invece un pericolo per la comunità». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni a pubblico ufficiale e pericolosità sociale: tre espulsioni 
AnconaToday è in caricamento