Corinaldo, a spruzzare lo spray al peperoncino fu una banda di rapinatori: 6 arresti

I dettagli dell’operazione saranno resi noti oggi in una conferenza stampa alle ore 11 alla Procura della Repubblica di Ancona

Quella notte

Arrestate 6 persone ritenute responsabili di omicidio preterintenzionale per la tragedia nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. Le stesse, unitamente ad un ricettatore, anch’esso colpito da provvedimento in carcere, facevano parte di un gruppo criminale modenes dedito ai furti con strappo e alle rapine all’interno delle discoteche  del Centro e Nord Italia.

Così i carabinieri del comando provinciale di Ancona hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere , firmata dal Gip Carlo Cimini nei confronti di 7 persone, tutti residenti nella provincia di Modena, tutti ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine e 6 di loro anche di omicidio preterintenzionale, lesioni personali  e singoli episodi di rapine e furti. 

L’indagine, condotta dal nucleo investigativo del reparto Operativo di Ancona, coordinata dal Procuratore capo Monica Garulli insieme ai pm Paolo Gubinelli e Valentina Bavai, ha consentito di individuare questi 6 giovani, tutti di età compresa tra 19 e 22 anni, presenti quella notte dentro la discoteca. Sono stati loro a spruzzare lo spray al peperoncino che ha scatenato il panico, che ha poi portato alla morte di 6 persone: 5 ragazzini e una mamma. 

I dettagli dell’operazione saranno resi noti oggi in una conferenza stampa alle ore 11 alla Procura della Repubblica di Ancona. 

«BECCHIAMO I GENOVESI E LI ASFISSIAMO», L'INDAGINE SI ALLARGA AD ALTRE CITTA'

INTERROGATORIO, LA BANDA DI FRONTE AL GIUDICE

LA TESTIMONIANZA DELL'IMPRENDITORE

UNA BANDA E DUE SQUADRE

ORGOGLIO PER IL PADRE BOSS E L'ODIO PER LA POLIZIA: CHI E' UGO DI PUORTO

TUTTE LE INTERCETTAZIONI CHOC DELLA BANDA DELLO SPRAY

DNA, TABULATI E UN'INTUIZIONE DEI CARABINIERI

CORINALDO COME TORINO, RAPINE IN TUTTA ITALIA CON LO SPRAY: LE BANDE SI SPARTIVANO I TERRITORI 

BANDA DELLO SPRAY SENZA SCRUPOLI, RAPINATO ANCHE CHI AIUTAVA I FERITI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Colto da un infarto in auto, choc nel parcheggio del centro commerciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento