Strage di Corinaldo, la banda in tribunale: gli imputati rischiano fino a 18 anni di carcere

Per i 6 della banda dello spray, tutti tra i 21 e i 23 anni, i pubblici ministeri hanno chiesto pene dai 16 ai 18 anni di carcere

Foto di repertorio

ANCONA - Sono arrivati ora al tribunale di Ancona, su due mezzi della Polizia Penitenziaria, gli imputati nel processo per la strage di Corinaldo costata la vita, l'8 dicembre 2018, a cinque minorenni e a una mamma 39enne di Senigallia.

Oggi, rimandata solo dall'emergenza Coronavirus, è attesa la sentenza in abbreviato. Per i 6 della banda dello spray, tutti tra i 21 e i 23 anni, i pubblici ministeri hanno chiesto pene dai 16 ai 18 anni di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento