Premio Estra per lo Sport: il giornalista marchigiano Stefano Rispoli premiato a Prato

Vittoria per la categoria carta stampata locale del giornalista marchigiano Stefano Rispoli, storico collaboratore del Corriere Adriatico e corrispondente della Gazzetta dello Sport

Si è tenuta oggi a Prato la cerimonia di assegnazione del Premio Estra per lo Sport, che ha visto vincere per la categoria carta stampata locale il giornalista marchigiano Stefano Rispoli, storico collaboratore del Corriere Adriatico e corrispondente della Gazzetta dello Sport.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Storie di solidarietà, di integrazione e di sacrificio, gesti semplici, coraggiosi e tante iniziative dedicate alle realtà disagiate che senza il racconto da parte dei media non si verrebbero mai a conoscere. Un solo denominatore comune: lo sport, un’ottima palestra di vita e motore scoppiettante di emozioni, capace di valorizzare le potenzialità di chi lo pratica. Si confermano questi i valori e i temi protagonisti della II edizione del Premio giornalistico “Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie”, promosso da ESTRA S.p.A, multiutility a partecipazione pubblica, in collaborazione con USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) ed SG Plus Ghiretti & Partners, che anche quest’anno ha ottenuto un grande successo di partecipazione con ben 140 iscritti.  Il Premio Estra nasce nell’ambito delle attività di responsabilità sociale dell’azienda che in termini di risorse immesse nelle iniziative territoriali, vale oltre 1,3 milioni di euro. Il binomio sport e impresa, in particolare, rappresenta un elemento fondamentale nelle strategie di comunicazione del Gruppo Estra che punta sulla comunione di valori che avvicinano l’azienda allo sport, ovvero: spirito di gruppo, gioco di squadra, responsabilità e correttezza. È pari a 201 milioni di euro il valore aggiunto territoriale, comprendendo la ricchezza distribuita ai fornitori del Centro Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento