Cronaca Borgo Rodi / Via Redipuglia

Villa Almagià, torna l'incontro con i familiari: arriva la “Stanza degli abbracci”

Il tunnel gonfiabile in tessuto autosterilizzante è capace di abbattere l’eventuale carica virale del 99,5% in un’ora

Foto di repertorio

Una stanza degli abbracci a Villa Almagià, c’è la determina per l’affidamento diretto dei lavori a un’azienda piemontese. Nel documento pubblicato oggi dalla direzione Politiche Sociali del Comune di Ancona è prevista una spesa complessiva di 4.855,60 euro (iva compresa). «Il contratto che si andrà a stipulare è finalizzato a garantire il riavvicinamento tra gli ospiti anziani e disabili della residenza Villa Almagià ed i familiari- si legge nella determina- garantendo al contempo le condizioni di sicurezza richiamate in tutti i protocolli sanitari e ordinanze nazionali e regionali allo scopo emanate». 

La “stanza” prevista sarà costituita da un tunnel gonfiabile in tessuto autosterilizzante (capace di abbattere l’eventuale carica virale del 99,5% in un’ora), posizionato all'esterno della sede di via Redipuglia, dotata di una parete trasparente perfettamente stagna ed isolante. I manicotti in poliuretano permetteranno il contatto fisico tra i residenti della struttura ed i loro affetti, senza rischi di contagio e in totale sicurezza. (Foto di repertorio)


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Almagià, torna l'incontro con i familiari: arriva la “Stanza degli abbracci”

AnconaToday è in caricamento