Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Cupramontana

Insulti e minacce alla vicina di casa: stalker finisce nei guai

Gli è stato notificato un provvedimento che gli vieta ogni forma di contatto o di avvicinamento con la dirimpettaia

Foto di repertorio

Perseguitava la vicina di casa con continue minacce, la pedinava e le inviava messaggi con insulti di ogni genere. La polizia della Squadra Mobile di Ancona ha applicato la misura cautelare del divieto di avvicinamento emessa dal tribunale di Ancona nei confronti di un uomo di 50 anni di Cupramontana, responsabile di stalking nei confronti della donna che gli abitava accanto. Il provvedimento, notificato ieri pomeriggio dagli agenti, vieta al 50enne ogni forma di avvicinamento o di contatto con la vittima.

La donna più volte aveva denunciato il vicino perché quasi ogni giorno si rivolgeva a lei con insulti e minacce di ogni tipo. Questi episodi avevano avuto un effetto destabilizzante sulla serenità e sull’equilibrio psicologico della vittima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti e minacce alla vicina di casa: stalker finisce nei guai

AnconaToday è in caricamento