Messaggi molesti sui social, non bastano gli ammonimenti: domiciliari all'ex insistente

Dopo la fine della relazione aveva iniziato a tormentare una donna di Offagna con continui messaggi sui social network: alla fine ci pensano i carabinieri

Non gli erano bastati né l'ammonimento del Questore, né il divieto di avvicinamento per distoglierlo dalle continue molestie all'ex fidanzata. E così, dopo l'ennesima denuncia, sono scattati gli arresti domiciliari per un 37enne della provincia di Milano che aveva avuto una relazione con una donna di Offagna. Una relazione interrotta per la volontà di quest'ultima e al quale l'uomo non si rassegnava.

Dopo le prime denunce il 37enne era stato raggiunto da provvedimenti morbidi, gli scorsi aprile e luglio. Cartellini gialli per stoppare quella serie di messaggi inviati attraverso i social che, nella testa di lui, avrebbero dovuto far tornare sui suoi passi l'amata. Per lei erano diventati una vera e propria ossessione. Tanto da costringerla a rivolgersi per l'ennesima volta ai carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento