rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Accusato di stalking, sposta le armi senza autorizzazione: pensionato nei guai

Il controllo è scattato dopo che una donna lo aveva denunciato per stalking. Deteneva quattro fucili e due carabine

ANCONA - Aveva spostato quattro fucili e due carabine dalla vecchia casa di Falconara alla nuova di Ancona senza dire nulla alle autorità. Denunciato un pensionato di 71 anni residente ad Ancona. La polizia lo ha scoperto in seguito ad un controllo scattato dopo che una 45enne estone residente a Macerata si era rivolta alle forze dell'ordine accusandolo di stalking. A quanto racconta la donna, infatti, il settantenne avrebbe avuto una serie di comportamenti asfissianti nei suoi confronti con tanto di messaggi, richieste di incontri e bigliettini lasciati per due volte sul parabrezza dell’auto. 

In seguito alla segnalazione l’ufficio preposto della questura ha prontamente verificato, come da prassi, se possedesse armi e ha accertato che il pensionato aveva trasportato, senza alcuna autorizzazione del questore, in un’abitazione di Ancona, quattro fucili e due carabine che invece erano ufficialmente detenute e custodite in un’abitazione di Falconara dove non risiedeva più. Per questo motivo è stato denunciato per la violazione contravvenzionale, punita penalmente dall’art. 17 del Tulps. Le armi sono state poste sotto sequestro. E’ risultato inoltre che non avesse adempiuto all’ulteriore obbligo di presentare il certificato medico attestante l’idoneità psico-fisica a detenere armi e munizioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di stalking, sposta le armi senza autorizzazione: pensionato nei guai

AnconaToday è in caricamento