Cronaca Filottrano

«Fammi vedere i bambini o ti sparo». Ex condannato per stalking

Un 39enne avrebbe perseguitato la madre dei suoi figli per quasi un anno. Un giorno l’ha raggiunta fuori da un fast food mostrandole una pistola

FILOTTRANO - La storia d’amore finisce male e per ripicca inizia a perseguitare la ex compagna. L’avrebbe raggiunta in auto, fino ad Ancona, dove era andata con i figli minorenni a mangiare un panino in un fast food della Baraccola. «Fammi vedere i bambini o ti sparo», l’avrebbe minacciata, facendole vedere quella che sembrava una pistola tenuta nella cintura dei pantaloni. A vivere nell’incubo, per quasi un anno, è stata una mamma di 36 anni. Da giugno 2021 fino a gennaio 2022 l’uomo, un 39enne siciliano, le avrebbe reso la vita impossibile alimentando in lei ansia e paura per la sua vita e per quella dei suoi familiari. Telefonate continue, pedinamenti, messaggi, sfuriate.  Poi sono arrivate le minacce, anche di morte. «Ti do fuoco all'auto», le avrebbe promesso in più occasioni, chiamandola di continuo con la scusa che voleva vedere i bambini. Per lo stalker ieri è arrivata la condanna ad un anno e otto mesi di reclusione.

Era accusato di atti persecutori. Ad emettere sentenza è stata la giudice Francesca Grassi. L’imputato, difeso dall’avvocato Rino Bartera, ha sempre respinto le accuse. «Non ho mai minacciato nessuno - aveva sostenuto quando ha reso l’esame in aula - volevo solo stare con i miei figli». Il giorno della minaccia con la pistola risale al 16 ottobre del 2021. Era in auto quando avrebbe fatto vedere l’arma alla ex, fuori dal fast food. La pistola non è mai stata trovata però in sede di perquisizione in casa. Sarebbe stato un cellulare stando all’imputato. La coppia ha vissuto a Filottrano. La 36enne era parte civile con l'avvocato Agnese Focante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Fammi vedere i bambini o ti sparo». Ex condannato per stalking
AnconaToday è in caricamento