rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Ossessionato da una donna, stalker recidivo finisce in carcere

Era agli arresti domiciliari da luglio del 2020 per un'altro fatto di stalking ma questo non gli ha impedito di continuare a fare appostamenti e inviare messaggi ossessivi ad una donna

ANCONA - Nonostante fosse agli arresti domiciliari per episodi persecutori e già sottoposto ad un divieto di avvicinamento di 500 metri ad un'altra donna che lo aveva denunciato, continuava imperterrito nei suoi appostamenti.

Non aveva alcuna intenzione di lasciar perdere la sua vittima tempestandola di messaggi minacciosi e pieni di insulti. Aveva cercato anche di avvicinarla più volte. Così ieri gli agenti di polizia hanno eseguito il decreto di sospensione cautelare della misura alternativa della detenzione domiciliare. Lo stalker è stato prelevato e portato in carcere. 

Si trovava agli arresti domicilari invece che in carcere per motivi di salute dal luglio del 2020 ma, nonostante il regime di detenzione privilegiato, nell’ultimo semestre l'uomo si era reso responsabile di ulteriori episodi persecutori nei confronti di una donna di Ancona, la quale, esasperata, ha denunciato tutto agli uomini della Squadra Mobile la scorsa settimana. Dalle indagini è scattata la richiesta dalla procura di emissione di un’adeguata misura cautelare accolta dal gip. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossessionato da una donna, stalker recidivo finisce in carcere

AnconaToday è in caricamento