menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli incontri focosi delle cinesi della porta accanto, chiuse le case delle squillo

La polizia municipale di Falconara in borghese dopo la segnalazione di alcuni condomini. Due alcove scovate in centro e a Fiumesino. Ospitalità non dichiarata: 23 sanzioni

Due appartamenti, uno in centro a Falconara, l'altro a Fiumesino, dove il via vai lasciava presagire incontri hot tra clienti e prostitute. A tutte le ora, tanto da stancare i condomini che hanno avvisato la Polizia Municipale che ora ha messo la parola fine agli incontri ad alto tasso erotico. In un'abitazione del centro, all'interno di un condominio, lavoravano due cinesi. Quando gli agenti si sono presentati in borghese una di loro, una 49enne risultata residente a Milano, era al telefono con alcuni clienti. L'altra, 39enne clandestina, era insieme a dei clienti. La prima è stta denunciata per favoreggiamento della prostituzione, l'altra è stata portata in Questura per l'espulsione.

Stessa attività a luci rosse in un appartamento di Fiumesino. Qui è stata trovata una cinese di 50 raggiunta ora da foglio di via da Falconara. Entrambi i proprietari degli immobili sono risultati estranei ai fatti. L'operazione si è estesa anche ad altri tipi di controlli sulle residenze e sui dimoranti: 23 persone, tra cui 15 italiani sono stati multati per la mancata comunicazione di ospitalità dei cittadini extracomunitari. Avevano in casa cittadini stranieri ma non lo avevano mai comunicato alle autorità. Irregolarità per la quale è prevista una sanzione amministrativa da 160 a 1.100 euro. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento