rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Viene fermato in auto e trovato con la droga in tasca: a casa ha un tesoretto in contanti

L'uomo, irregolare e disoccupato, nascondeva 9 involucri di cocaina pronti per essere spacciati

ANCONA - Un albanese disoccupato di 32 anni è stato fermato dalla polizia di Ancona e Macerata nella località di Squartabue, vicino Recanati, mentre si trovava a bordo di un’auto usata per fare consegne di droga ai clienti. L’uomo è stato perquisito e addosso aveva 9 involucri di cocaina e qulache centinaio di euro. I poliziotti di Recanati a quel punto si sono spostati a casa dell’albanese e in casa hanno trovato 3300 euro in contati ritenuti provento dello spaccio e materiale per il confezionamento delle dosi.

A fronte dei riscontri investigativi, il 32enne è stato denunciato alla competente procura presso il tribunale di Macerata per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Vista l’irregolarità sul territorio nazionale, si procedeva al ritiro del passaporto e alla notifica dell’espulsione dall’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene fermato in auto e trovato con la droga in tasca: a casa ha un tesoretto in contanti

AnconaToday è in caricamento