Spray al peperoncino contro i passeggeri, panico sull'autobus

E' successo giovedì mattina intorno le 10.30. Sul posto 118 e Polizia

Polizia e Croce Gialla alla stazione

Momenti di panico questa mattina ad Ancona all'interno di un autobus della linea 1/4. Intorno alle 10.30 infatti, una donna ha spruzzato dello spray al peperoncino contro due passeggeri. L'aria è diventata subito irrespirabile ed il mezzo, con dentro circa 80 persone, si è dovuto fermare. La donna è stata presa in consegna prima dalla polizia ferroviaria. Sul posto anche l'automedica del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti sono intervenuti identificando l’autrice del gesto e sequestrando la bomboletta spray, con concentrazione di principio urticante al 10%, destinata alla libera vendita. La donna è stata denunciata in stato di libertà per i reati di lesioni e interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

  • Cade in piazza e non riesce ad alzarsi, paura per una donna

  • Operaio morto, Marcello era stato assunto da pochi giorni e aveva un'esperienza decennale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento