Cronaca

Prende a sprangate l'eliambulanza e la mette fuori uso, arrestato

Un giovane di 20 anni si è avventato con una spranga contro il mezzo che era fermo nella piazzola di sosta, ferendo due operatori, un tecnico e un medico che cercavano di disarmarlo

Eliambulanza (foto archivio)

Per "vendicare" il (presunto) mancato soccorso del padre prende a sprangate l'eliambulanza dell'ospedale di Torrette. Il fatto è accaduto domenica  mattina attorno alle 8 e 30: A. G., un giovane di 20 anni di San Giovanni Rotondo, si è avventato con una spranga contro il mezzo che era fermo nella piazzola di sosta, ferendo due operatori, un tecnico e un medico che cercavano di disarmarlo.

Una nota degli Ospedali Riuniti ha reso noto che l'elicottero, Icaro 1, "è attualmente non utilizzabile. La base è in corso di ripristino per la normale funzionalità e grazie al secondo elicottero (Icaro 2), di stanza a Fabriano, il servizio di soccorso è garantito su tutto il territorio regionale".

A quanto pare le motivazioni del folle gesto andrebbero ricercate nel fatto che l'eliambulanza non arrivò in tempo - a causa del maltempo - a soccorrere il padre, sottoufficiale di Marina, colto da un ictus un paio di mesi orsono.

Il ragazzo era stato fermato in Puglia una ventina di giorni fa per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a sprangate l'eliambulanza e la mette fuori uso, arrestato

AnconaToday è in caricamento