Plastica e cacca di cane: spiaggia preda degli incivili, ci pensa un gruppo di amici

Non è un'associazione e non ha nome. Si tratta di un gruppo di amici animati da buoni propositi

I volontari sulla spiaggia di Collemarino

Plastica e rifiuti di ogni tipo sulla spiaggia di Collemarino, perfino organici. Lungo quel tratto di litorale infatti una decina di volontari ha raccolto sedie, bottiglie, reti e perfino sacchetti con le feci dei cani. A muovere il gruppo di amici è stata solo la voglia di tenere pulito un posto che, appena il tempo lo permetterà, sarà frequentato da donne e bambini. 

Non è un’associazione, non ha un nome. L’idea è arrivata dalla rete e a raccoglierla è stata Facundo Gabriel Di Iorio, istruttore di palestra: «Ho visto un “challenge” su internet, una di quelle cose dove la gente si sfida con delle iniziative. Si trattava di tenere pulite spiagge e parchi in generale, mi è piaciuta e l’ho proposta prima alle mie allieve in palestra». L’iniziativa si è poi allargata via whatsapp alle rispettive amicizie e alcuni giorni fa ha preso corpo. A Collemarino si sono radunate 9 persone, tra cui una mamma e il figlio di 9 anni, che hanno ripulito la spiaggia dai segni delle mareggiate e dell’inciviltà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Oggi siamo già a 15 persone – continua Facundo- non abbiamo un nome, è un’iniziativa tra amici anche perché pensiamo che per pulire un posto dove andiamo tutti non serve un nome o un’etichetta. Anzi, con il buonsenso della gente non servirebbe neppure». Il gruppo, composto da ragazzi e ragazze tra i 20 e i 30 anni provenienti da Ancona, Falconara e Osimo, ha documentato tutto con foto e video ed ha già pronta la data per una nuova uscita: «Domenica prossima- annuncia Facundo- ma ancora dobbiamo decidere dove». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento